Iscriviti al canale YouTube per seguire i video

 

Scopri perché la tua salute parte dall’intestino

Guarda il video e lasciati sorprendere dal protocollo delle 4R: il metodo per preservare la salute dell’intestino e, quindi, di tutto il corpo. 

Oggi voglio spiegarti perché la tua salute parte proprio dall’intestino.

Il nostro corpo è un sistema meraviglioso, ogni parte ha un suo scopo e la salute dell'intestino in particolare ha un ruolo fondamentale nella prevenzione di alcune malattie.

 

Come sai, il mio scopo è quello di rendere pratico il percorso di cambiamento.

In un mondo pieno di teorie e di pareri discordanti molte persone si trovano spaesate e non riescono a reperire risposte chiare e univoche alle loro problematiche.

Tieni presente che tutti dovremmo conoscere l’importanza che l’intestino ha per la nostra salute e cosa fare per renderlo il più funzionante possibile.

Un intestino debole può contribuire a causare molti problemi e alcune patologie autoimmuni comuni come l’artrite, la psoriasi e la tiroidite.

Per evitare queste malattie e migliorare la tua salute esiste il protocollo delle 4R e in questo video ti spiego in che cosa consiste.

Questo video ti darà una chiara visione sul perché e sul come trattare il tuo intestino: potrebbe fare una grande differenza per il tuo stato di salute generale, ora e in futuro.

Buona visione!

Trascrizione del video

(Questa è la trascrizione letterale del video. Troverai quindi lo stesso linguaggio diretto e colloquiale che il Dr. Filippo Ongaro utilizza parlando nel video. Per offrirti gli stessi contenuti non sono state apportate modifiche nella trascrizione)

Che la salute parta dall’intestino è una delle cose che ho imparato quando ho iniziato a studiare la medicina anti-aging, la medicina funzionale, negli Stati Uniti. (continua a leggere)

Questo è un concetto che non mi era stato trasmesso in maniera così forte dagli studi tipici della Facoltà di Medicina in Italia.

La prima cosa da tenere presente è che l’intestino, che noi automaticamente in maniera un po' semplicistica vediamo come un tubo, in realtà non è un tubo ma è un filtro. È un filtro attraverso il quale passano nel corso di una vita in media qualcosa come 30-40 tonnellate di cibo e che, proprio per questa massa enorme di cibo che deve in qualche modo “gestire”, diventa un filtro che può far passare alcune sostanze alla circolazione, quindi farle arrivare ai nostri organi, ma deve anche tenerne fuori molte altre.

In poche parole, l'intestino è un filtro selettivo che diventa un fondamentale regolatore del traffico molecolare.

Ogni volta che noi mangiamo certamente prendiamo energia e nutrienti, ma all'interno del cibo che mangiamo tutte queste sostanze vengono digerite e devono essere assorbite. Allo stesso tempo, però, ci sono tante sostanze che non vogliamo che entrino nell'organismo e queste sostanze in alcuni casi riescono invece a passare. Per esempio, un'alimentazione che abbia un connotato infiammatorio, l'utilizzo di farmaci, l'abuso di alcol, lo stress sono condizioni che portano l'intestino a diventare poroso.

Si parla in inglese di leaky gut che tradotto letteralmente potrebbe diventare intestino a colabrodo, cioè questo filtro che ha dei fori molto precisi e che non permettono il passaggio di determinate sostanze diventa più lasco, i fori si allargano e passano attraverso l'intestino molte più molecole di quelle che effettivamente vogliamo.

Cosa succede quando questo fenomeno di instaura?

Si attiva il sistema immunitario, perché chiaramente noi non siamo fatti per ricevere tutta questa quantità di sostanze.

 

Il sistema immunitario si destabilizza e produce anticorpi che, invece di agire contro le sostanze che dobbiamo tenere lontane dal nostro corpo, finiscono (proprio perché sono sregolati e non riescono a riconoscere bene il target contro cui devono agire) con l’agire anche sui nostri organi, portando a tante delle malattie autoimmuni che conosciamo, per esempio l’artrite, la psoriasi, la tiroidite autoimmune e tante altre.

Questa è una teoria interessante che ha trovato conferma in alcuni studi e che potrebbe proprio spiegarci come alcune delle patologie autoimmuni, che sono indubbiamente non patologie dell'organo che poi ci dà il problema ma patologie del sistema immunitario, potrebbero trarre origine da questa situazione a livello dell’intestino.

Allora, cosa dobbiamo fare?

Dobbiamo riparare l’intestino/strong>, dobbiamo fare in modo che questo filtro torni a funzionare.

 

C'è un protocollo molto interessante che noi usiamo in medicina funzionale e medicina anti-aging che si chiama protocollo delle 4R:

1) Rimuovere 2) Rimpiazzare 3) Re-inoculare 4) Riparare

1. Rimuovere

Rimuovere vuol dire rimuovere tutte le fonti che possono potenzialmente creare il danno. Quindi riconsiderare la qualità dell'alimentazione e rimuovere quei cibi che possono rappresentare un vero danno per la barriera intestinale (in primis, ad esempio, l’eccesso di alcol, ma anche rimuovere lo stress, che è uno dei fattori più importanti nella genesi o perlomeno è un co-autore di tantissime patologie che ci colpiscono oggi anche in distretti organi molto distanti tra loro).

2. Rimpiazzare

Molto spesso rimpiazziamo enzimi digestivi; magari il tratto gastrointestinale e gli organi di riferimento fanno fatica a produrre la quantità di enzimi necessari per digerire nella maniera corretta il cibo e questo può comportare un sovraccarico a livello della parete intestinale.

3. Re-inoculare

La terza R significare re-inoculare. Ridare i probiotici, tema molto importante, e reinserire i batteri buoni a livello dell’intestino. Ormai sappiamo che nell'intestino esiste questo microfilm molto massiccio di batteri che interagiscono con la parete intestinale e formano veramente un sistema funzionale. In realtà, la protezione immunitaria che parte proprio dell'intestino è data da un gioco di equilibri tra la parete intestinale e i batteri buoni che devono essere presenti. Quando questi batteri buoni spariscono e invece prevalgono batteri che sono patogeni, ecco che questo sistema non funziona più bene e la parete intestinale può essere attaccata da agenti che ne alterano la funzionalità.

4. Riparare

L'ultima R è riparare, cioè andare a ripristinare dei livelli adeguati di alcuni nutrienti che le cellule dell'intestino usano per autoripararsi. Un esempio di questa è la glutammina, un aminoacido molto importante che agisce a livello del sistema immunitario potenziandone gli effetti ma che è anche il metabolita preferito da parte degli enterocoliti, cioè le cellule del tratto gastrointestinale che usano la glutammina proprio per rafforzarsi.

 

Questo è un protocollo terapeutico specifico che deve essere gestito da un medico che conosca questi termini ma è importante anche per te, e per il paziente in generale, fare il collegamento e capire che magari alcune patologie che vengono definite come patologie immunitarie possono avere invece una genesi gastrointestinale e in questo caso l'igiene del tratto gastrointestinale e la salute del tratto gastrointestinale può essere una via aggiuntiva per migliorare le condizioni, la qualità della vita e l’evoluzione di questo tipo di patologia.

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging
Performance coach, giornalista e scrittore

Facebook Instagram Youtube Linkedin

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

banner 5 falsi miti

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu i consigli del Dr. Ongaro e scopri le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

STRESS TEST GRATUITO

 

stress test gratuito

Scopri qual è il tuo
livello di stress e
quali soluzioni adottare!