Un genitore sportivo

Un genitore sportivo

Quando consiglio alle persone che incontro di fare attività fisica, mi sento molto spesso rispondere “io non ho tempo per allenarmi”.

Il tempo è un concetto relativo, dipende dalla motivazione che spinge l’individuo a voler portare a termine un obiettivo desiderato. La motivazione è alla base della pianificazione, unico stimolo a muovere i nostri intenti nella direzione voluta attraverso i molteplici impegni quotidiani.

Quando descrivo il mio essere triatleta (disciplina che alterna il nuoto, il ciclismo e la corsa, senza soluzione di continuità) conciliando gli allenamenti con la mia attività lavorativa e la famiglia, mi definisco un genitore sportivo.

Comprendo che possa apparire complicato, ma vi assicuro che nulla è impossibile. Per ovviare ad una vita sempre più frenetica, impegnativa e stressante, ho imparato ad inserire le singole attività all’interno della mia giornata come tessere di un puzzle, creando un disegno armonico, senza trascurare il lavoro e la famiglia. Quando si ha una passione, o un obiettivo da raggiungere, le priorità cambiano e si diventa padroni del proprio tempo. Per questo, da genitore sportivo, ho imparato che il tempo per allenarmi non è visto come una rinuncia, ma come una condivisione di valori da trasmettere a chi mi è vicino. Famiglia compresa. Lo sport mi ha insegnato impegno, dedizione, spirito di sacrificio, desiderio di stare bene con sé e con gli altri nel rispetto del proprio corpo e delle persone. Quando ami qualcuno desideri condividere con il partner le cose più belle, non c’è modo più migliore di farlo attraverso i gesti quotidiani. Il modo migliore per insegnare ai nostri figli i valori dello sport è essere un esempio e mostrare loro che facciamo attività fisica, qualunque essa sia.

Per far coincidere gli allenamenti con le esigenze di famiglia e lavoro vi suggerisco alcune strategie:

• La mattina è sufficiente svegliarsi 30’ prima del solito per fare un po’ di corsa o cyclette, dopo la doccia e una sana colazione si inizia la giornata con più energia; • Per fare esercizi con i pesi bastano 45’, con la giusta intensità si hanno ottimi risultati; • Alternare gli allenamenti in giornate diverse per ottimizzare il tempo e dare continuità all’attività fisica; • Utilizzare il weekend per attività più lunghe come una gita in bicicletta o qualche ora in piscina con la famiglia.

Il tempo è un bene prezioso, saper decidere come impegnarlo è la parola d’ordine.

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging
Performance coach, giornalista e scrittore

Facebook Instagram Youtube Linkedin

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

banner 5 falsi miti

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu i consigli del Dr. Ongaro e scopri le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

banner orizzontale soul warriors