Dr Filippo Ongaro    Dr Filippo Ongaro    Dr Filippo Ongaro

Rinuncia al superfluo per ottenere ciò che vuoi

Oggi voglio parlarti di cosa serve (o piuttosto cosa non serve) per ottenere ciò che realmente vuoi.

La società di oggi infatti ci ha abituati a volere di tutto, allontanandoci da ciò che è realmente importante per noi.

Credo invece che sia fondamentale saper distinguere ciò che ci interessa da ciò che è inutile.

PER APPROFONDIRE: Saper dire di no ti aiuta a vivere a pieno

La mia esperienza con gli astronauti e con i militari d'élite mi ha insegnato molto da questo punto di vista.

Queste persone, quando sono in missione, hanno la mente concentrata unicamente sul loro obiettivo e non esiste altro al di fuori di quello.

Loro sono addestrati per essere sempre efficienti, ma anche tu puoi "allenarti" ad eliminare le distrazioni che ti impediscono di ottenere ciò che vuoi veramente.

In che modo? Scoprilo nel video di oggi!

Buona visione!

 

TRASCRIZIONE  DEL VIDEO

Oggi ti voglio parlare di perché secondo me la conquista dei propri obiettivi passa attraverso la capacità di rinunciare.

PER APPROFONDIRE: Imparare a dire di sì alle cose giuste

Questo vale anche moltissimo per gli obiettivi che hanno a che fare con la salute e penso che sarà piuttosto naturale capire perché. Credo che oggi viviamo in una società un po’ di bulimici. Vogliamo tutto, vogliamo troppo, vogliamo tutto e il contrario di tutto. Ci piacerebbe essere in super forma, super sani ma andare a tutte le feste e gli aperitivi a cui ci invitano. Ci piacerebbe ottenere il massimo dell’alimentazione, ma senza perdere un briciolo di gusto. Ci piacerebbe ottenere grandi effetti dall'attività fisica, ma senza sudare o senza far fatica. Ci piacerebbe avere un sacco di soldi ma siamo veramente disposti a mettere dentro il lavoro meticoloso che serve per costruire una carriera che produce anche grandi ritorni economici?

Siamo un po' confusi e credo che molto del mondo dei media abbia contribuito a confonderci perché non capiamo cosa sta dietro il successo delle persone. Vediamo guadagni stratosferici magari fatti da ragazzini, gente giovanissima, e non abbiamo la percezione reale di cosa sta dietro a questa capacità.

A volte ci sta dietro poco e queste grande fortune si disperdono rapidamente davanti alle insicurezze delle persone che le hanno ottenute. A volte c'è dietro un grande lavoro, ma il tema vero è che non vediamo niente di tutto questo, quindi siamo confusi e tendiamo ad avere questa spinta a ricercare troppo, a volere successo, conquiste, senza aver obiettivi chiari poi cambiamo idea torniamo indietro scegliamo un'altra strada. Ecco io credo che dobbiamo invece imparare a gestire il nostro percorso di vita in modo da conquistare le cose a cui teniamo veramente che non è assolutamente detto, peraltro, che siano le cose che la società ci fa apparire come interessanti, importanti, necessari e magari la conquista per uno di noi è riuscire finalmente ad avere una microscopica baita in mezzo ai monti con le pecore le mucche che pascolano a fianco. Non è detto che tutti vogliamo la grande macchina, lo yacht e le vacanze nei posti più famosi, quindi occorre prima di tutto capire chi siamo e cosa vogliamo veramente.

Detto questo è chiaro che volere tutto significa rischiare di non ottenere nulla. Chi ottiene il massimo e io ho incontrato tante persone in vita mia che hanno ottenuto moltissimo, ha imparato l'arte del dire di no e c'è una ragione molto semplice che ha a che fare ancora una volta con la nostra biologia, o meglio con la nostra neurofisiologia.

Le risorse attenzionali sono ridotte, sono scarse, noi non abbiamo la capacità di concentrarci su tanti obiettivi. Chi ha successo concentra le proprie risorse sul pochissime cose, quelle che contano davvero.

Credo che la mia esperienza con gli astronauti anche con i militari d'elite e per un certo verso anche con gli atleti mi abbia insegnato moltissimo in questo senso, cioè queste persone hanno un'ottica di missione e quando sono in missione il resto non esiste, è come se fosse morto. Perché non c'è la possibilità di dare il massimo su 10 cose diverse e credo che questo bluff del multitasking abbia rovinato veramente la nostra filosofia di vita perché crediamo davvero di essere capaci di fare 10 cose assieme. Sì le facciamo, ma le facciamo tutte male. Ed ecco che questa ossessione con il presenzialismo, con l'essere dappertutto, col dire sempre di sì a tutti, con il sapere tutti tutto, con l'essere compiaciuti dai complimenti che tutti ti devono fare significa prestare così tanta attenzione a cosa gli altri pensano di te da perdere completamente di vista cosa tu pensi di te e cosa tu veramente vuoi ottenere.

Questi fattori sono i nemici numero uno dell’alta prestazione, ribadisco che l’alta prestazione avviene per lo più nel silenzio, nella concentrazione, nella metodicità. Non disperde le forze in cose inutili, concentra tutto in una direzione come un raggio laser e colpisce precisa quel punto che è quello che corrispondo con ciò che vuoi ottenere. E non è importante che questa cosa che vuoi ottenere sia un risultato nella vita, un cambiamento relazionale, un obiettivo sportivo… il concetto è sempre lo stesso. Chi riesce, impara l’arte del dire di no. Conosce esattamente quali fattori
andare a toccare e quali fattori andare invece ad abbandonare.

Quindi tutto questo per dire che l'alta prestazione non è semplicemente legata a quante cose fai, non è legata a questo, è legato a quanto bene fai le cose che scegli di fare e voglio aggiungere un'altra cosa, la vera alta prestazione è anche poco connessa con l'idea di conquista. È molto più connessa all'idea di mettersi al servizio di qualcosa, mettersi al servizio di una causa più grande, questa è la vera conquista. E proprio perché questa è la vera conquista, la capacità di mettere da parte te stesso perché capisci che sei uno strumento per qualcosa di più grande, a chi entra in altra prestazione non fa paura la rinuncia, perché sai che ti stai spendendo per una causa più grande di te. Sai che stai diventando uno strumento per qualcosa che è superiore a te, sei un veicolo di qualcosa. Quindi non hai bisogno di sentirti appagato da centomila distrazioni perché sei capace di concentrarti solo su quello che conta di più, su quello per cui ti puoi mettere veramente a servizio perché sei brava a farlo, perché hai la passione necessaria per sopportare la fatica che l'alta prestazione richiede. L’alta prestazione è un gesto di servizio.

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging

 

 

 

SCOPRI IL BLOG: www.filippo-ongaro.it

Dr. Ongaro® è un marchio registrato
Inner Freedom SA I Human Health & Performance
Via S. Balestra 18 | 6900 Lugano I Switzerland Bandiera Svizzera

 
 

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico
anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico
anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico
anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico
anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.