Ipertensione e carenza di vitamina D

Ipertensione e carenza di vitamina D

Un recente studio ha identificato una relazione di causa effetto tra la carenza di vitamina D e l’ipertensione arteriosa.

Qualche settimana fa alla conferenza annuale della European Society of Human Genetics è stato presentato uno studio che identifica una relazione di causa effetto tra la carenza di vitamina D e l’ipertensione arteriosa.

Da tempo si sa da numerosi studi osservazionali che la carenza di vitamina D è spesso presente in chi soffre di ipertensione e viceversa ma una correlazione non è dimostrazione di causalità. Questo nuovo studio ha preso in considerazione 108.173 soggetti e per dimostrare una relazione di causalità sono state studiate quattro varianti genetiche di geni coinvolti nel metabolismo della vitamina D e sono state messe in relazione con l’ipertensione.

I ricercatori sostengono che alcuni casi di patologie cardiocircolatorie potrebbero essere evitati con una supplementazione di vitamina D e che nuove ricerche chiariranno le relazioni tra vitamina D e altre patologie come l’ipercolesterolemia e il diabete tipo II.

 

Fonte: http://www.lef.org/newsletter/2013/0621_Research-Supports-Causative-Role-For-Reduced-Vitamin-D-Levels-In-High-Blood-Pressure.htm?utm_source=eNewsletter&utm_medium=email&utm_term=Article&utm_content=Button&utm_campaign=2013Wk25-2&l=0#article

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging
Performance coach, giornalista e scrittore

Facebook Instagram Youtube Twitter

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

banner 5 falsi miti

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK