Il piatto unico sostituisce la piramide alimentare - MyPlate.gov

Il piatto unico sostituisce la piramide alimentare - MyPlate.gov Mentre in Italia ci si ostina un pò ottusamente a difendere la piramide alimentare e si arriva a sostenere che la dieta italiana è perfettamente equilibrata (mi chiedo allora per quale motivo la mortalità per diabete per esempio sia nettamente più alta da noi rispetto alla media europea), in USA è iniziata una vera e propria offensiva contro sovrappeso, obesità e sindrome metabolica. Come in molte altre occasioni anche in questo caso il vento del cambiamento non soffia per merito delle società scientifiche ufficiali che appaiono invece troppo spesso dogmatiche e conservatrici. A prendere l'iniziativa  è stata Michelle Obama. Già da tempo la First Lady ha avviato una serie di iniziative a favore di una corretta educazione alimentare soprattutto nei confronti dei bambini ma ora è andata oltre presentando MyPlate (il mio piatto), un grafico che rimpiazzerà la piramide alimentare classica (adottata anche in Italia) che è sempre stata errata sul piano nutrizionale e in parte colpevole di scelte alimentari malsane. MyPlate in modo semplice e diretto spiega come "costruire" un piatto unico in cui metà piatto deve contenere verdura e/o frutta e l'altra metà viene suddivisa tra carboidrati integrali e proteine nobili. La piramide alimentare va finalmente messa in pensione. Occorrono approcci nuovi e volti nuovi a promuoverli. MyPlate è una bella iniziativa e per altro l'idea del piatto unico è esattamente analoga a quella descritta in Mangia che ti Passa.

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging
Health coach, giornalista e scrittore

Facebook Instagram Youtube Twitter

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

banner 5 falsi miti

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK