Che sia un problema di concentrazione?

Che sia un problema di concentrazione? La tua vita merita tutta l’attenzione possibile: scopri 3 consigli che ti permettono di trovare il giusto grado di concentrazione per raggiungere, così, i tuoi veri obiettivi.

Profondità e non superficialità

In un'epoca di ultra-specializzazione raramente si prova a tracciare la connessione tra elementi apparentemente distanti tra loro. Così, il mondo della prestazione mentale e lavorativa viene visto come separato da quello della salute (come se una persona in pieno benessere rendesse quanto una malandata), il cuore è considerato come totalmente sconnesso dall'intestino e la gamba sinistra non ha nulla a che fare con la gamba destra.

Sappiamo però che queste semplificazioni non riflettono la realtà degli esseri viventi che funzionano, invece, come sistemi integrati capaci di adattarsi costantemente all'ambiente in cui si trovano a vivere. Proprio questo aspetto dell'adattamento però viene in qualche modo modificato da un mondo che non può più essere definito come naturale in quanto è il risultato di un'evoluzione culturale e tecnologica che l'ha profondamente cambiato. I nostri comportamenti sono oggi influenzati da fattori ben più complessi e numerosi di quelli con cui la nostra specie ha avuto a che fare nella sua intera storia. E tutto questo è accaduto in tempi molto brevi se consideriamo che l'innovazione tecnologica degli ultimi cento anni supera di gran lunga tutto ciò che è accaduto in centinaia di migliaia di anni precedenti.

Se vogliamo davvero vivere la vita a pieno dobbiamo farlo ai nostri termini e non a quelli di un computer.

Anche senza che noi ce ne accorgiamo, la nostra mente si trova quindi ad agire in un ambiente che non ha nulla a che fare con quello per il quale è stata programmata. Poiché dalla mente dipende tutto, comprese le scelte che facciamo relative alla nostra salute, si spiega come mai i comportamenti di molti continuino a essere incomprensibilmente rischiosi. Fumo, abuso di alcol, sorpassi azzardati o guidare mentre si mandano messaggini, abbuffarsi di cibo malsano sono esempi di azioni irrazionali, rischiose e controproducenti che vengono adottate perché la mente è distratta, sovraccarica e alla ricerca di qualche meccanismo di compenso. Non essere sufficientemente concentrati su ciò che si sta facendo, nell'illusione che il multitasking sia una nuova facoltà cerebrale, non porta a fare molte cose in parallelo ma a fare tutto male.

Uno studio del 2012 sostiene che la maggior parte dei lavoratori di oggi passa più del 60% navigando su Internet e che il 30% del tempo sia dedicato a rispondere alle mail con effetti disastrosi sulla produttività. Il lavoro, così come la maggior parte dei nostri pensieri, sono superficiali, fatti ad alta velocità e in modo confuso e per questo capaci di generare solo azioni poco efficaci. Questo porta a una riduzione della capacità di portare a termine i propri obiettivi che a sua volta genera stress e frustrazione: un circolo vizioso.

3 consigli per favorire la concentrazione nella vita

Nonostante la rete sia un’enorme risorsa e nessuno possa pensare di non utilizzarla nel mondo di oggi, è evidente che sta prendendo a picconate la nostra capacità di concentrarci. Forse il problema sta nell'imparare a usarla per sfruttare meglio le capacità del nostro cervello, invece di finire con il permetterle di trasformare il modo in cui pensiamo e viviamo.

Il nostro cervello, per esprimere il meglio di sé, ha bisogno di lunghi periodi di concentrazione su un singolo compito per eseguirlo al massimo. Se vogliamo davvero vivere la vita a pieno dobbiamo farlo ai nostri termini e non a quelli di un computer.

Ecco 3 suggerimenti che possono aiutarti a riprendere il grado giusto di concentrazione:

  1. Ritagliati dei momenti di lavoro profondo, di organizzazione dei tuoi comportamenti, di analisi degli obiettivi. Fai questo senza Internet, magari anche senza computer con un foglio e una penna o un libro. Impara a controllare quel desiderio di distrazione continua a cui computer, telefoni, tablet hanno abituato la nostra mente. Riscopri la bellezza della noia. Se sei in coda e devi aspettare, prova a usare la tua immaginazione e i tuoi pensieri invece che lo smartphone. Vedrai quante idee in più ti verranno! Nel lavoro cerca di fare una cosa alla volta e al meglio, selezionando dei tempi specifici per tutto.
  2. Considera che la capacità di concentrarti al massimo vuol dire più risultati, maggior efficienza, risparmio di energie. Questo si traduce in un senso di efficienza personale fondamentale per il tuo benessere psico-fisico. Hai riacquistato controllo sulla tua vita, sulle tue azioni e sul ritmo del tuo lavoro e questo ti fa sentire bene.
  3.  Imparare a gestire gli impulsi della mente e le sue richieste di intrattenimento vuol dire anche diventare più bravi a controllare il desiderio di cibo, di alcol, di fumo, l'irritabilità e l'ansia che sono semplicemente tentativi di fuga di un cervello sotto pressione che possono essere gestiti invece che subiti.
Profondità rispetto a superficialità. Il modo di lavorare riflette il modo di ragionare che a sua volta determina i comportamenti individuali e sociali. Spostati verso la profondità perché una vita profonda è meglio ancorata di una vissuta nelle turbolenti correnti della superficie.

Dr. Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007
1° medico italiano certificato in medicina anti-aging
Performance coach, giornalista e scrittore

Facebook Instagram Youtube Linkedin

banner 4 fondamenti sviluppo salutare

banner 5 falsi miti

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu i consigli del Dr. Ongaro e scopri le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

Scopri i 4 fondamenti dello sviluppo salutare!

Ricevi anche tu il video gratuito in cui il Dr. Ongaro ti svela le 4 aree su cui concentrarti per migliorare la tua salute fisica e mentale e vivere una vita al massimo del tuo potenziale!

Il Dr. Filippo Ongaro è l'ex medico degli astronauti e il primo medico anti-aging in Italia. Inizia questo percorso di trasformazione assieme a lui.

STRESS TEST GRATUITO

 

stress test gratuito

Scopri qual è il tuo
livello di stress e
quali soluzioni adottare!